IMPIANTI
a biomasse
 

 
 
           
  Stufe        
linea    
 

Esistono versioni ad aria o idroniche che trovano il principale impiego in retro-fit su un impianto esistente. Sono abbinabili ad impianti con radiatori ad alta temperatura in parallelo con la caldaia attraverso uno scambiatore di calore. Il principale vantaggio è la possibilità di avere una fonte di calore diretta

 

 

all’interno del locale dove viene installata e contemporaneamente l’alimentazione dei terminali per il riscaldamento. Oggi esistono modelli dall’estetica gradevole e che  implementano anche un sistema di ventilazione come le versioni solo ad aria.

 

  immagine1
  Termocamino a legno/pellet     
linea    
 

I termocamini a pellet/legna sono veri e propri caminetti che, producono acqua calda per alimentare i termosifoni e/o i pannelli radianti a pavimento di casa. I termocamini possono essere collegati anche ad impianti di riscaldamento esistenti e lavorare in affiancamento a pannelli

 

solari. Dispongono di scarico fumi forzato, quindi la canna fumaria può essere di piccole dimensioni e decentrata rispetto allo scarico. Le versioni ad incasso consentono di ottenere soluzioni esteticamente gradevoli attraverso qualsiasi tipo di rivestimento.

  immagine2
  Caldaie a pellet/biomasse
   
linea    
 

Le caldaie come i termocamini producono acqua calda che serve per alimentare i termosifoni e/o i pannelli radianti a pavimento di tutta la casa e possono essere collegate anche ad impianti di riscaldamento esistenti. Inoltre le caldaie possono produrre acqua

 

calda sanitaria per i bagni e per la cucina, che può essere accumulata in appositi bollitori sempre disponibile alla temperatura desiderata. Rispetto alle stufe non hanno il vantaggio di fornire una fonte diretta di calore in ambiente.

  immagine3
  Industriali    
linea    
 

Definite caldaie industriali le caldaie che vanno da 150 kW di potenza fino a 5000 kW. In verità anche una caldaia più piccola può essere considerata industriale se installata in un luogo dove si svolge una attività lavorativa. Le caldaie a 

 

 

biomassa industriali vengono alimentate con cippato, ramaglie, scarti legnosi di vario genere, e pellet. Le caldaie industriali sono particolarmente utili per riscaldare grandi superfici e per produrre acqua calda sanitaria.

 

  immagine4
           
clam
 

 

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie